Tasso usura

Continua esito immediato
Tasso Usura
Il tasso usura o usuraio è un tasso di interesse applicato ai finanziamenti e ai prestiti che sia superiore al limite consentito dalla legge. Il suo ammontare è sempre maggiore quindi del tasso effettivo globale medio (TEGM), determinato ogni tre mesi dal Ministero dell'Economia e delle Finanze secondo quanto disposto dalla legge 108/1996. Il limite tra un tasso equo e uno usuraio è determinato dall'aumento del TEGM di un quarto, con un margine in più del 4%. La differenza non deve essere dunque maggiore dell'8 %. Per essere ben informati dell'andamento di questo parametro basta consultare la Gazzetta Ufficiale o il sito del Ministero competente o della Banca d'Italia, dove viene pubblicato regolarmente. Bisogna porre attenzione al momento della sottoscrizione del mutuo a questi indici e al tasso di interesse riportato, soprattutto agli interessi passivi e al piano di rientro delle somme ricevute in prestito. Per capire se si è vittime di tasso usura basta controllare o far analizzare da un professionista il contratto di mutuo o prestito. Nel caso di sospetto di tasso usura, ci si può rivolgere alla Banca erogatrice o in seconda battuta all'Arbitro finanziario e bancario e come terza fase alle Autorità giudiziarie competenti.

 

Continua esito immediato