Come confrontare i prestiti online

Continua esito immediato

Quali sono i fattori che determinano la rata?

Se hai deciso di richiedere un prestito avrai notato che le offerte e le promozioni online sono numerose ma per aggiudicarti il prodotto più conveniente devi poter confrontare le varie proposte. Come sai la rata per il rimborso del prestito è costituita dal capitale e dagli interessi maturati secondo il tasso (fisso, variabile o misto) che scegli al momento del contratto: il tasso influenza la tua rata in maniera significativa. Altri fattori che la determinano sono le spese accessorie, il numero di rate previste dal piano di ammortamento e la durata dello stesso. 

Quale è il miglior criterio per confrontare i prestiti?

Prima di richiedere il finanziamento devi considerare la tua situazione lavorativa: se sei un lavoratore autonomo dovrai confrontare le proposte di prestito personale, mentre se sei un dipendente valuta i prestiti inerenti la cessione del quinto a cui puoi accedere anche come pensionato. Confronta le proposte con attenzione prima di sottoscrivere un impegno vincolante e valuta Tan e Taeg per comprendere quali sono gli interessi relativi al prestito e qual è il costo complessivo del finanziamento. Questi indicatori ti consentono di scegliere in maniera informata e di individuare le soluzioni più convenienti.

Per capire qual è il miglior prestito bisogna, però, eseguire dei conteggi che possono comportare delle difficoltà a chi non è avvezzo alla matematica finanziaria: per ovviare puoi utilizzare i comparatori che calcolano il Taeg in tempo reale. Tan e Taeg rappresentano il criterio più importante ma non è l’unico. Il passo successivo, per capire qual è il finanziamento migliore, è controllare quali sono le condizioni di rimborso: sul mercato operano società finanziarie che, oltre a stabilire una rata mensile a tasso fisso, fanno iniziare i pagamenti qualche mese dopo l’erogazione del prestito. Fai attenzione, infine, alle polizze assicurative che tutelano nei casi di insolvenza ma comportano un onere aggiuntivo e non sempre sono obbligatorie. 

Quale è la differenza tra Tan e Taeg?

Abbiamo accennato a come Tan e Taeg siano gli indici che ti permettono di valutare la convenienza del finanziamento. Le differenze tra i due indicatori però sono importanti, infatti il Tan (Tasso Annuo Nominale) è il parametro in base al quale viene eseguito il calcolo degli interessi che saranno ripartiti sulle rate mensili (o trimestrali) e incide quindi sull’ammontare della rata. Si tratta del puro tasso di interesse. Il Taeg, ovvero il Tasso Annuo Effettivo Globale, comprende invece le spese accessorie del prestito, l’apertura della pratica e gli oneri fiscali. Espresso in termini percentuali, il Taeg rappresenta il costo totale del prestito e la sua finalità è quella di informarti su quanto verrà a costare il finanziamento. Confronta i prestiti utilizzando questi parametri e troverai la soluzione finanziaria migliore.

Con Younited Credit disponi di una pluralità di proposte che ti consentiranno di accedere a un finanziamento a tassi fissi ed equi. Chiedi un preventivo attraverso il modulo online e non dimenticare che convenienza e velocità sono tra i nostri punti di forza.

max-width:300px