Prestito Obbligazionario

Continua esito immediato
Prestito Obbligazionario
Si parla di prestito obbligazionario quando una persona giuridica, cioè un insieme organizzato di persone fisiche e beni come le società per azioni e gli enti pubblici, emette delle obbligazioni al fine di ottenere liquidità. Il prestito obbligazionario è quindi una tipologia di finanziamento in cui come società emetti titoli di credito che gli obbligazionisti, cioè gli investitori, acquistano. Se hai necessità di risorse finanziarie e vi sono investitori disposti a erogarle dietro ad un compenso rappresentato dagli interessi, realizzi un prestito a medio-lungo termine. Alla scadenza dell’obbligazione i sottoscrittori che hanno acquistato i pacchetti di obbligazioni, hanno diritto a ricevere il rimborso del capitale e le quote di interessi che possono avere cadenza trimestrale, semestrale o annuale. Le cedole che indicano gli interessi, rappresentano il costo che come persona giuridica ti accolli per ottenere il prestito e il guadagno dell’obbligazionista. Il rischio dell’operazione (che dipende da quanto è affidabile la società emittente), la durata del prestito e i tassi di interesse, determinano il prezzo delle obbligazioni. Per quanto riguarda il limite di emissione ricorda che l’art. 2412 del cod. civ. stabilisce che questo non deve superare il doppio del capitale sociale: se il capitale, ad esempio, è pari ad 1 milione di euro potrai emettere obbligazioni per non più di 2 milioni. Puoi superare tale limite se si tratta di: obbligazioni garantite da ipoteca di primo grado su immobile della società, provvedimenti di autorità governativa, sottoscrizioni di investitori professionali oppure se la società è quotata nei mercati regolamentati.
Continua esito immediato